San Domenico
  • MIGLIOR TARIFFA ONLINE

    Solo su questo sito le migliori tariffe e condizioni

  • OFFERTE E PROMOZIONI

    Scopri le nostre promozioni e scegli l'offerta su misura per te

  • WI-FI GRATUITO

    Wi-fi gratuito in tutta la struttura e nelle camere

Data di arrivo
Data di partenza
Ospiti per camera
Adulti Bambini Età

SAN DOMENICO


San Domenico è nato nel 951 a Colfornaro di Capodacqua nei pressi di Foligno. Ancora fanciullo, i genitori lo misero a scuola nel vicino monastero benedettino della SS. Trinità. I monaci deliberarono di promuoverlo agli Ordini Sacri e di farlo consacrare sacerdote. Pochi anni dopo, egli fu inviato al Monastero di Montecassino. Il suo desiderio di condurre vita eremitica, lo spinse a ritirarsi sui monti della Sabina e poi in Abruzzo dove fondò importanti monasteri. Sui Monti Ernici, tra Alatri e Veroli, nei pressi di un castello della famiglia Colonna, denominato Trisulto, fondò due monasteri, poco lontano dal paese di Collepardo: quello di S. Bartolomeo Apostolo (dove Domenico stette dodici anni) e quello femminile di S. Nicola di Mira con annessa chiesetta, dalla tradizione denominata Badia di S. Domenico.

La Certosa di Trisulti, costruita nel 1204 poco distante dal monastero più antico, è uno scrigno colmo di preziose bellezze artistiche immerso in una natura rigogliosa e generosa di erbe medicinali. Il complesso della Certosa si compone di diversi edifici, viali e giardini. Una visita accurata meritano: la Chiesa, affrescata dai pittori Verri, Caci, Balbi e arredata da un prezioso coro ligneo del XVI secolo, perizia di arte certosina; la Foresteria in stile romanico; la Farmacia del XVIII secolo, affrescata in stile pompeiano da G.Manco (conserva ancora oggi i recipienti usati dai frati per distillare le erbe), e l'adiacente salottino affrescato dal Balbi. S. Domenico si può definire il fondatore del monachesimo benedettino sorano. A Sora, Domenico fondò, nel 1030, il suo ultimo e celebre cenobio, utilizzando e adattando quanto restava dell'illustre casa paterna di Cicerone. Qui egli trascorse gli ultimi venti anni della sua vita.

Nella cripta della chiesa sono conservate le sue spoglie. L'Abbazia di S. Domenico è considerato tra i più antichi monumenti cristiani sorti nel territorio sorano. All'interno del complesso troviamo la chiesa, il campanile, il cimitero ed il chiostro attorno al quale si articolano vari edifici. Sempre a Sora, la chiesa di S. Silvestro è l’altro monastero da lui fatto erigere nel 1029. Nel 1222 queste due chiese passarono all’ordine cistercense di Casamari. E’ probabile che San Domenico abbia fatto costruire anche la Chiesa-Santuario della SS.ma Trinità a Vallepietra, nei pressi di Subiaco, dove si ritiene ci sia la più antica immagine del Santo (XIII secolo) all’interno della grotta.